.
Annunci online

mcfatus [ non esistono grandi problemi, esistono piccoli uomini ]
 




Disclaimer:

Questo blog è mio e ci scrivo quel che mi pare.
ATTENZIONE! Contiene riferimenti a persone, cose, animali, città, fiumi, fiori, governi, marche di automobili realmente esistenti (e che cercano di limitare la nostra gioventù)
ATTENZIONE! Contiene citazioni colte (e non pago la SIAE)
ATTENZIONE! Non contiene i risultati dell'ultima giornata di serie B
ATTENZIONE! Contiene ironia, autoironia, tristezza, seghe mentali e polemicità (non necessariamente in quest'ordine)
ATTENZIONE! Non contiene scene di sesso esplicite (e volendo nemmeno implicite)
ATTENZIONE! Contiene cazzacci miei
ATTENZIONE! Contiene espressioni scurrili, ma parlo come mangio (e mangio malissimo, oserei dire)
Si prega perciò chiunque si ritenga turbato da questo di abbandonare al più presto questo blog, magari senza sbattere la porta...



Chi sono:


Filippo, 24 anni, impiegato



Basta! Parlamento pulito

Dove vivo:

Montecarlo (sì, ma in provincia di Lucca)



Come mi descrivo:

coglione, utopico, coglione, curioso, coglione, esageratamente sicuro di me, coglione



Ipse dixit:

"Puppami la fava" Rousci, 19/05/2007
"Nella vita non ci sono solo le puppe... c'è anche il culo!" mcfatus, 09/06/2007

La mia auto:




20 giugno 2007


Oggi mi va così

Dopo aver rimesso un pò a posto la grafica (questo nuovo Cannocchiale proprio non riesco a tirarlo giù...) faccio quello che un blogger non dovrebbe MAI fare (e dico mai perchè fa un pò ride+caa, diciamocelo! ;-P )

Però lo faccio lo stesso... e posto questa canzone dei Negrita perchè descrive bene il momento che sto vivendo... è un pò una bottiglia d'acqua dopo mezz'ora di sudata, o un'unica sigaretta fumata nel vento... vorrei chiedere a qualcuno come si può scrivere qualcosa che un altro sente come propria... proprio dentro, nella parte più tua di te...

Ho sbagliato per sbagliare non perche' lo dite voi
e non mi pento proprio, sono in riserva ormai
Io ci credo in quel che voglio e forse voglio farmi male
ma non mi riconosco in quello che conviene
Mi piace scivolarvi fuori da ogni calcolo
Per riportarmi in riga servira' un miracolo
Complici e simili da credere alle favole
Coi nostri sogni in gola questa notte sembra fatta per noi...

CHE NON CI GUARDEREMO INDIETRO MAI
NON CI GUARDEREMO INDIETRO MAI

Traghettato da un destino a volte sordo e malinconico
In un viaggio clandestino tra allucinazioni e panico
forse perche' so di avere un diamante tra le mani
un morbido rifugio per tempi meno buoni
Mi spinge sul divano lo so che ha gia' deciso
E resto senza fiato tra l'inferno e il paradiso
Scioglie i capelli in boccole di nuvole
Il suo sapore e' miele e questa notte sembra fatta apposta per noi...

CHE NON CI GUARDEREMO INDIETRO MAI
NON CI GUARDEREMO INDIETRO MAI




permalink | inviato da mcfatus il 20/6/2007 alle 18:48 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


26 aprile 2007


Chissà

chissà quando leggerai le mie lettere
tu che vivi al di sopra degli elementi e della luce
e se capisci il mio cuore
le lacrime che mi fai versare
chissà se mai potrai vivermi come vorrei
e se mai ci troveremo a condividere una vita
chissà se puoi leggere le mie labbra
come io leggo il tuo sorriso
e se un giorno mai scopriremo
che possiamo respirare solo il respiro dell'altro
 
fili




permalink | inviato da il 26/4/2007 alle 17:2 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
sfoglia     aprile